TGPills – Insegnante deceduta ad Isernia, oggi l’autopsia 27 gennaio 2017

 

Sospesi i funerali di Anna Maria Santilli, l’insegnante isernina deceduta improvvisamente nella sua abitazione, per consentire lo svolgimento dell’esame autoptico sul corpo della donna. Sul caso, infatti, la Procura pentra ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e omissione di soccorso contro ignoti. La 59enne, lo ricordiamo, era stata ricoverata lo scorso 19 gennaio dopo essere stata

 

investita in Corso Risorgimento da un’auto pirata, riportando la frattura del bacino. Circostanza, quella dell’investimento, sulla quale gli inquirenti non sembrano avere dubbi in quanto, agli atti, ci sono le dichiarazioni di diversi testimoni che hanno raccontato di aver assistito alla scena e di aver visto un’auto investire la professoressa Santilli. La donna, dopo qualche giorno di ricovero, era tornata e casa e poi, improvvisamente, è deceduta. Ora saranno le indagini a fare luce sull’intera vicenda e a chiarire le cause del decesso.